Chi sono

Mi chiamo Andrea Sacco, ho quarant’anni e sono nato a Torino il 26 agosto del 1981.

Sono sposato e insieme a mia moglie Sara condividiamo la nostra vita con la nostra piccola Anita Zoe.

Fin dai tempi in cui ero uno studente dell’Avogadro, ho dedicato il mio tempo a cercare di rendere migliore l’ambiente in cui vivevo, impegnandomi come rappresentante degli studenti.

Nel 2000 l’incontro con l’associazione ACMOS, esperienza che mi ha cambiato la vita, permettendomi di animare percorsi educativi nella mia città, in giro per l’Italia e in alcune esperienze internazionali.

In questi oltre venti anni, anche grazie all’impegno nell’associazione LIBERA, ho potuto dedicarmi ai temi della qualità della vita scolastica, della partecipazione giovanile, dell’accoglienza e dell’attenzione alle fragilità, della giustizia sociale nelle periferie della nostra città e dell’impegno per la legalità democratica contro tutte le mafie.

Insieme a tanti giovani da tutta Italia ho contribuito a costruire la rete nazionale We Care.

Dal 2010 fino al 2015 sono stato Presidente dell’Associazione ACMOS e sono tra i soci fondatori della Fondazione Benvenuti in Italia.
Dal 2016 sono tra i membri del Consiglio Direttivo della Cooperativa Nanà e in particolare coordino le attività dei percorsi di accoglienza rivolti a donne e uomini richiedenti Protezione Internazionale.

Dal 2015 ho scelto di voler fare un passo in più, volendo mettere a servizio della politica il bagaglio di esperienze sociali che ho maturato. Così ho scelto di tesserarmi nel Partito Democratico, che ritengo sia l’infrastruttura politica più importante nel nostro Paese per portare l’Italia in Europa e a confrontarsi con le grandi scelte del nostro tempo.

Amo la nostra città e voglio impiegare le mie energie, insieme a tanti altri per fare di Torino una grande città europea a misura di ciascuno.